Vai al contenuto
  • Florestan
    Florestan

    Saint-Saens : sonate e trio (Capucon/Chamayou/Moreau) - Erato

    folder.jpg

    Camille Saint-Saens : sonata per violino pianoforte Op. 75, sonata per violoncello e pianoforte Op. 32, trio per pianoforte, violino e violoncello, op. 92

    Ranaud Capucon, violino
    Edgar Moreau, violoncello
    Bertrand Chamayou, pianoforte

    Erato 2020, formato 96/24, via Qobuz Unlimited.
    Registrazione del settembre 2020 a Soissons

    ***

    Che sia un progetto in atto di riqualificazione di Saint-Saens o meno, appaiono sempre più spesso splendide registrazioni dell'incompreso Camille per le etichette francesi e con grandi interpreti come questi.
    Apprezzo peraltro lo sguardo disinvolto e sorridente dei tre, già apprezzati in altre registrazioni insieme alle altre stelle della cameristica francese.
    Fa da contrapposizione all'immagine noiosa e polverosa che la tradizione, già a partire dai contemporanei, ha dato di Saint-Saens.

    Delle tre composizioni qui presentate non conoscevo solo la sonata per violino. E' una bella scoperta e al contrario della moglie di Camille, è proprio l'ultimo movimento che mi appassiona di più.
    Le tre composizioni mostrano la poliedricità dell'estro del compositore che, certo, è estremamente tradizionale, ancora più di Brahms ma lo è ad un livello che sinceramente non posso che apprezzare.
    Per quanto io trovi noiosi in generale tutti i compositori francesi di tutte le epoche, Saint-Saens ha scritto musica che è fondamentale riscoprire.
    Mentre bandirei dal repertorio il carnival ...

    I tre musicisti si trovano perfettamente a loro agio insieme, si conoscono bene, sono eccellenti solisti.

    125290976_10160316955648222_612706223288484033_o.jpg

    SnapCrab_bookletpdf - Adobe Acrobat Reader DC_2020-11-29_7-8-15_No-00.jpg

    ammetto di non essere riuscito ad apprezzare Renaud Capucon, che dei tre è certamente la stella di maggior luce sul panorama internazionale, in tante altre occasioni ma nella musica francese è imbattibile.
    Chamayou l'abbiamo già molto apprezzato nei concerti per pianoforte di Saint-Saens mentre Moreau appare spesso in queste formazioni e devo dire che nella sonata per violoncello è eccezionale.

    Nel complesso uno dei più bei dischi di musica da camera dell'anno, da ascoltare ed apprezzare a lungo, come sto facendo io da ieri ... praticamente ascoltandolo continuamente.

    Bella registrazione, diretta, senza troppe sofisticherie.



    Feedback utente

    Commenti Raccomandati

    Bellissimo! Lo sto ascoltando in loop da ieri. Anche per me uno dei migliori dischi da camera dell'anno. Fa piacere che finalmente si cominci a dare risalto a un compositore ingiustamente trascurato. Si capisce poi che questi tre Saint-Saëns lo hanno nel proprio DNA, probabilmente avendolo studiato già dagli anni del conservatorio.

    • Sono d'accordo 1

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti


    Partecipa alla conversazione

    Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

    Ospite
    Aggiungi un commento...

    ×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

      Sono consentiti solo 75 emoticon max.

    ×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

    ×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...