Jump to content
  • Florestan
    Florestan

    Argerich & Babayan : Prokofiev for two

    cover.jpg

    Prokofiev per due pianoforti, trascrizioni originali di Sergei Babayan, interpretati da Martha Argerich  e Sergei Babayan
    Romeo e Giulietta e sette brani di musiche da Hamlet, Eugene Oneghin e La Regina di Cuori, Guerra e Pace
    Deutsche Grammophon 2018, formato HD

    Registrazione del novembre 2017 a Elmau Shloss

    ***

    Conosco alla perfezione il Romeo e Giulietta di Prokofiev che ritengo una delle vette musicali del '900.
    E anche la suite originale in 10 pezzi per pianoforte solo.
    Bella ma a volte un pò ... sottile.

    Perchè l'originale per orchestra è straordinariamente ricca di suono, è spessa, sensuale, potente.

    Babayan nella sua trascrizione sceglie 12 movimenti, anche quelli come la Morte di Tebaldo, estremamente complessa come trama da richiedere o tutta l'orchestra, o due pianoforti.
    Ma va ancora oltre perchè si sente liberissimo di riarticolare del tutto la partitura di Prokofiev per ricrearla, non semplicemente trascriverla.

    La sua libertà si sente in ogni frase ma anche in interi brani come la Gavotte, l'Aubade, il preludio, martellante, folle di dolore.
    E lo é anche nell'interpretazione dove lascia altrettanto libera Martha di condurre ... le danze con il suo consueto tratto a-sentimentale che viene sostituito da umorismo, sarcasmo, dolcezza, fragore, distaccata rabbia.

    E' un capolavoro sontuoso e scintillante e ... niente scena del balcone.
    Composizione - è giusto chiamarla così perchè non è una semplice trascrizione - dedicata da Babayan proprio all'amica Argerich con la quale l'ha portata in scena in tutto il mondo e che sarebbe difficile immaginare suonata da altri.

    Seguono brani minori ma non per questo trascurabili, resi estremamente interessanti da una tessitura virtuosistica delle due parti per i due pianoforti di grande potenza e ritmo.
    In particolare gli ultimi due, il ballo di Guerra e Pace e il finale tratto dalla musica per il film La Regina di Cuori.

    Registrazione splendida che mette in luce i due strumenti.
    Un vero peccato non poterli vedere in video per seguirne singolarmente le parti.

    Ma accidenti, che spettacolo anche ad occhi chiusi.

     

    ***

    Babayan e Argerich sono amici da decenni e si vede in ogni fotografia che li ritrae.

     

    image.jpg

    cipc-103017-026jpg-5bb2c622e0e08893.jpg

    Senza titolo-2.jpg

    Senza titolo-1.jpg

    Edited by Florestan



    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...