Vai al contenuto
  • Florestan
    Florestan

    Peter Kofler - Bach : Opere per organo Vol. 1

    Cover.jpg

    Bach : Opere per organo Vol. 1
    [Präludien & Fugen 536, 539, 541, 543, 545, 548, 550, 552; Choralpartita BWV 768; Pastorale BWV 590; Toccata & Fuge BWV 565; Choräle BWV 645-650, 654, 657 658 659-661, 699 704 711 714 715 717 722 729 730 731 738 740, 741 1112-1117-1120; Choräle BWV 639-644 (Orgelbüchlein); Kanonische Veränderungen BWV 749; Allabreve BWV 589; Triosonate BWV 528; Fugen BWV 575 577 579; Canzona BWV 588; Trio BWV 583; Fantasie & Fuge BWV 537;
    Concerti BWV 594 & 596; Fantasien BWV 570 572 573]
    Peter Kofler all'organo della chiesa di San Michele a Monaco di Baviera
    5 CD
    Farao Classics 2019, formato 96/24

    ***

    Bach all'organo non rappresenta semplicemente la tradizione musicale occidentale, ma oggi, di fronte ad un imbarbarimento globale, la conferma dello spirito della cristianità che ha creato e saldato insieme l'Europa, non importa la confessione di ciascuno.
    Accostarsi alla musica organistica, sia quella liturgica che quella più liberamente da "intrattenimento" del dopo messa, suscita lo stupore precipuo della musica barocca. Scopo primo ed ultimo di indirizzare l'ascoltatore nella contemplazione di qualche cosa di superiore.
    Anche quando non si è credenti.

    Peter Kofler, l'organista titolare della chiesa gesuitica di San Michele a Monaco, nella cattolica Baviera, al suo organo Riegler rappresenta a pieno tutto questo.

    Perdonatemi la retorica ma è stato un periodo di dischi veramente poco stimolanti e trovare questo cofanetto con sei ore sei di musica bachiana che nulla hanno da invidiare a Walcha o alla Alain è una boccata d'aria.

    L'organo è spettacolare senza essere eccessivo. Il tocco lieve senza eccesso di dramma o pathos. Come deve essere anche quando si suona la musica di un luterano in una chiesa cattolica romana.

    Ma soprattutto c'è il vero Bach. Quello che mette d'accordo tutti i credenti di ogni rito.

    Registrazione sensazionale (2017-2019). Applausi e consigliato senza riserve attendendo con tanta trepidazione i successivi volumi !

    maxresdefault.jpg

    csm_Chor_St_Michael_61d4e5ecca.png

    35_09_Orgel-2_04.jpg

    Modificato da Florestan



    Feedback utente

    Commenti Raccomandati

    Avevo dimenticato di aver scritto questa recensione. Ho riascoltato il disco e mi sono messo per scriverla ... poi cercando le immagini sul web ho scoperto che c'era già la recensione su VariazioniGoldberg.it :)

    Si può vedere la cosa sotto due luci differenti : sto perdendo la testa a causa dell'età, e ci può stare. Oppure con l'orgoglio che una recensione di un disco si trovi facilmente via Google sul nostro sito. Che sinceramente prevale.

    Con l'occasione confermo che questo è una dei migliori dischi di musica organistica di Bach degli ultimi decenni. C'è anima, passione, ardore, senso, pur in una visione formalmente ineccepibile (intendo dire, mancano i fuochi d'artificio di certi organisti di scuola francese, qui l'organista parla esattamente la stessa lingua di Bach fin dalla nascita).
    Ma devo anche fare ammenda per non aver ricordato che Peter Kofler, vive, suona e lavora a Monaco di Baviera ma è nato nel 1979 a Bolzano, dove si è formato anche culturalmente e musicalmente.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti


    Partecipa alla conversazione

    Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

    Ospite
    Aggiungi un commento...

    ×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

      Sono consentiti solo 75 emoticon max.

    ×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

    ×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...