Jump to content
  • Eusebius
    Eusebius

    Piccola guida all’universo pianistico di Robert Schumann

    E’ un universo piuttosto animato e affollato quello che Robert Schumann ricreava con le sue composizioni per pianoforte! Personalità complessa e profondamente intrisa di cultura letteraria, Schumann amava affidare le varie sfaccettature del suo io a diversi personaggi che popolano i suoi lavori: a cominciare dal focoso e battagliero Florestano e il suo opposto, il sensibile e malinconico Eusebio, i due protagonisti della “lega dei compagni di Davide” che si battono contro il conservatorismo dei cosiddetti filistei; ma poi abbiamo anche i compositori suoi contemporanei Paganini e Chopin, le amiche Chiarina ed Estrella, le maschere della commedia dell’arte (tutti questi in Carnaval), un bambino e un poeta (in Kinderszenen), un cacciatore e addirittura un uccello profeta (in Waldszenen).

    Ma anche quando non compaiono esplicitamente nei titoli, sono i suoi due alter ego Florestano e Eusebio, con i quali Schumann firmava anche i suoi articoli sulla Neue Zeitschrift für Musik, la rivista musicale che aveva fondato insieme al suo insegnante e futuro suocero, che ricorrono più spesso in tutta la sua musica.

    Compositore e pianista al tempo stesso, almeno fino a quando non si infortunò gravemente alla mano e dovette cessare l'attività di concertista, Schumann compose moltissimo per il suo strumento. Ad eccezione delle tre sonate e della Fantasia, le opere pianistiche di Schumann sono prevalentemente raccolte di pezzi brevi, a volte brevissimi, incisivi, debordanti di folgoranti idee musicali, con uno stile compositivo immediatamente riconoscibile. 

    Qui di seguito abbiamo un elenco di ottimi dischi dedicati alla musica per pianoforte di Schumann. Nella selezione abbiamo spaziato nell'arco di diversi decenni, senza però andare fino alle incisioni storiche eccessivamente datate.

    Cominciamo dai russi e dal sommo Richter, che ci ha regalato incisioni meravigliose dedicate a Schumann.

    Qui le sue strepitose Waldszenen:

    0002894474402_600.jpg.be0c62961c641f71be1ca76c4a564de5.jpg

    La Fantasia:

    fbgexq6a8u3sc_600.jpg.aef7ef9c12d912a7f32a4b4ad42289f5.jpg

    Memorabile anche questo disco della Regis (ma che ricompare periodicamente sotto altre etichette) con gli Etudes Symphoniques e i Bunte Blaetter:

    MI0001130287.jpg.27f59ea3234cfbb3e6b15eb614442c34.jpg

    Un altro grandissimo interprete schumaniano è stato il mitico Horowitz, con un approccio totalmente agli antipodi da quello di Richter.

    Qui nelle Kinderszenen e nella Kreisleriana:

    5099704240923_600.jpg.03ecb14e3408488adb17e2abaabf7b0e.jpg

    Qui invece alle prese con Humoreske e terza sonata:

    268730107_A10301A0000280100B(1).thumb.jpg.11b4c77a85a2be9ab5e2a785040892f6.jpg

    Ci piace segnalare tra i russi anche il bravissimo Youri Egorov, purtroppo scomparso giovanissimo:

    0724357419154_600.jpg.adc531181e7b0e756b65a50fa799f837.jpg

    Lasciando i pianisti russi, ma rimanendo ad Est, arriviamo a Geza Anda, purtroppo ultimamente un po' trascurato dalle etichette discografiche. Ricordo un doppio album della DG dedicato interamente a Schumann, ma ormai fuori catalogo da un pezzo. Vi propongo questo disco della Testament:

    1053644990_51dNVlSnCL.jpg.e54eabbfdb17ae5746917323a8c9270b.jpg

    Tra i tedeschi come non citare il grandisimo Wilhelm Kempff. Un economico cofanetto contenente cinque dischi incisi tra la fine degli anni '60 e gli inizi degli anni '70:

    0002894778693_600.jpg.054d44e70de15752b612c3ced0d91911.jpg

    C'è poi la generazione fortunata di Argerich, Pollini, Perahia, Ashkenazy e Lupu, ormai tutti oltre i 70 anni. Ecco alcuni dei loro migliori dischi dedicati a Schumann.

    Le Davidsbuendlertaenze di un giovane Perahia che rivelano la sua straordinaria affinità per il compositore tedesco:

    0074643229920_600.jpg.626c3c8780c845380e7452de0147bd80.jpg

    al quale fa idealmente seguito questo disco in cui un Perahia più maturo affronta la Kreisleriana e la prima sonata:

     5099706278627_600.jpg.373fea2936ee33f91a2bcc62d832ff7a.jpg

    E poi l'incantevole Schumann di Radu Lupu:

    0002894404962_600.jpg.7bff0ff2a97d66c0c65671fed2a44d74.jpg

    agli antipodi dall'energico Pollini, sia in versione giovanile:

    0002894231342_600.jpg.36e454333fe90dcf54b53c9284efecc7.jpg

    che più matura:

    0002894713692_600.jpg.71b844c266513c1dbe5141d85382d77b.jpg

    0002894713702_600.jpg.785177f003f7f3ce6777e791a053c478.jpg

    Non dimentichiamo l'integrale realizzata da Ashkenazy, già nell'era digitale, ora disponibile a un ottimo prezzo:

    411hqPEJtZL.jpg.0ed18fa23665382b42935a8e4c855c9d.jpg

    Anche con Schumann la zampata felina di Martha Argerich ha lasciato il segno:

    0002894106532_600.jpg.552e32cc0bfb04d2aa4de8c4b1a8ff69.jpg

    In questi ultimi anni, invece, il polacco Piotr Anderszerwski si rivelato per uno dei migliori interpreti di Schumann. Bellissimo questo disco:

    5099964202259_600.jpg.0280f071e5748f96d3a0ed955c462c33.jpg

    Chiudiamo questa carrellata con le memorabili Waldszenen di Arcadi Volodos in questo bellissimo disco dal vivo:

    81sl3qtoJyL._SL1500_.thumb.jpg.400a40624e79ad3ade8f5c3df39bf7c7.jpg

    Chiudiamo qui la nostra personalissima selezione dedicata a chi voglia lanciarsi nel mondo di Schumann. Ovviamente se volete segnalarci altre incisioni, potete farlo qui di seguito!

     

    Edited by Eusebius



    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...