Jump to content
  • Florestan
    Florestan

    Tasmin Little : Ethel Smyth, Amy Beach, Clara Schumann

    Cover.jpg

    Amy Marcy Cheney Beach : Sonata per violino e pianoforte Op. 34 (1896)
    Clara Schumann : tre romanze per violino e pianoforte dedicate a Joseph Joachim (1853)
    Ethel Smyth : Sonata per violino e pianoforte Op. 7 (1887)
    Amy Marcy Cheney Beach : Romance Op 23 (1893), Invocation Op. 55 (1904)

    Tasmin Little, violino
    John Lenehan, pianoforte

    Chandos 2019, registrazione in formato 96/24

    ***

    ll disco porta Clara Schumann come autore di richiamo ma nella realtà sono le altre due dame a tenere la scena.
    Di Clara ci sono le celebri tre romanze dedicate all'amico (di Robert, di Clara e di ohannes) violinista Joseph Joachin e composte nel 1853, l'estate prima del definitivo ricovero di Robert.
    Ma Clara è legata ad Ethel Smyth. Sia Clara che Johannes incoraggiarono negli studi e nella carriera l'inglese Ethel Smyth, contro il volere del padre.
    Più flebile il contatto con Amy Beach, americana di buona famiglia. Ma forse basterebbe l'anno di composizione della sonata presente in questo disco, datata l'anno della morte di Clara.
     

    Il programma è profondamente romantico, diciamo di matrice schumann-brahms se è consentito intenderci sui termini.
    Non lo si legga in termini riduttivi. La stessa Clara Schumann per tanti anni ha potuto affermare la sua arte anche come compositrice, in una stagione in cui lo spazio per le musiciste era limitato. Per la grande musicista che era e non per essere moglie e amica di due dei più grandi musicisti tedeschi di tutti i tempi.
    Ma la musica raramente esce fuori dal proprio tempo e in questa prospettiva va letta.

    Le tre romanze di Clara Schumann sono state eseguite in vita da Clara stessa insieme all'amico Joachim e sono poi uscite dal repertorio fino ai giorni nostri. Sono concepite esattamente come vuole il genere, romanze senza parole in cui il violino si sostituisce al canto - generalmente sopranile - e in cui la melodia è portata appunto, cantando. Il lirismo è massimo e in questo si riconosce sia il gusto di Clara che quello del dedicatario, Joachim, uomo profondamente sensibile.
    Le mie preferite sono la 2 e specialmente la 3.

    La sonata di Amy Beach è molto bella e si muove tra toni drammatici a tratti solenni, e leggeri (lo scherzo), per tornare nostalgici (brahmsiani ma questo torna ad essere un aggettivo inteso con merito) nel largo "con dolore" e finire con grande vigore.
    La scrittura pone i due strumenti su piani di quasi- parità come di prassi all'epoca.

    Più salottiere la romanza e l'invocation finali, quest'ultima molto lirica.

    La sonata di Ethel Smyth, anche essa in la minore, sembra meno matura, procede con gli stessi passi di quella di Beach, è certamente molto interessante, forse sono io che non riesco a cogliere il momento in cui la tessitura spicca il volo, la ascolterò ancora.

    Tasmin Little è probabilmente la più solida violinista inglese della sua generazione, suona con vigore e molto fuoco un Guadagnini del 1757 ed ha il gusto di selezionare sempre un repertorio di qualità e molto ricercato, coadiuva ottimamente in questo dalla Chandos che è sempre alla ricerca di occasione per valorizzare il repertorio anglosassone in parte perduto.
    E' accompagnata da un pianista che si distingue sempre per il suono preciso e incisivo, John Lenehan, che è solito accompagnare altri grandi solisti in tutti i teatri del mondo.

    Registrazione ineccepibile come da prassi per Chandos.

    In estrema sintesi un disco molto, molto interessante. Romantico al 100% - non aspettatevi accenni di '900 in questo disco - di musiciste che da noi sono poco o per nulla frequentate.

    Edited by Mauro Maratta



    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...