Jump to content
  • Florestan
    Florestan

    Disco dell'anno 2017

    Con la doverosa premessa che questo sito ha storia solo recentissima e che comunque, non ci passano per le mani tutte le centinaia e centinaia di emissioni discografiche di ogni anno, ci siamo sostanzialmente preparati ad un 2018 più attento fin dai primi ascolti a questo ordine di idee, selezionando i dischi che soggettivamente ci hanno convinto di più tra quelli che abbiamo potuto ascoltare l'anno scorso.

    Scelta soggettiva ed opinabile che in alcuni casi ha comportato esclusioni che avremmo comunque voluto "premiare".

    Ma come dicevo, nel 2018 terremo conto di questi discorsi sin da subito.

    Lo scopo non è dare il premio VariazioniGoldberg - una patacca che non avrebbe alcun valore - ma consuntivare e lasciarne traccia, l'anno sul piano dei dischi più meritori. A beneficio di chi ci legge e voglia essere comodamente orientato.

    Ovviamente, come sempre, ogni giudizio o critica è la benvenuta.

    ***

     

    Sinfonica

    cover.jpg

    Teodor Currentzis e la sua formazione MusicAeterna ci hanno abituati a performance sempre molto estreme.
    Non si discosta questa rilettura della 6a di Chaikovsky che certo non scalfisce dal podio di interpretazioni ideali quelle di Mravisnky o, perchè no, di Karajan ma in un panorama sinfonico spesso di routine, questa proposta resta la più convincente, anche sul piano sonoro.
    Al secondo posto, penalizzato dal brano un pò indigesto (un mappazzo, insomma), la registrazione di Gardiner con la LSO della 2a sinfonia di Mendelssohn e più staccata,  la splendida visione della Manfred di Chaikovsky di Semyon Bychkov con la FIlarmonica Ceca, segue poi l'integrale di Brahms di Andris Nelsons con la Boston.

     

    Corale e Sacra

    folder.jpg

    se l'é giocata sempre con altre due registrazioni di Sir John questo ... magnifico Magnificat in Mi bemolle, che sostituisce l'edizione di riferimento (la precedente di Gardiner per la Archiv/Philips di 20 anni fa). Ai posti di rincalzo la Mathaeus Passion, registrata ancora dalla SDG e al terzo, le musiche per il Sogno di una Notte di Mezza Estate, sempre con Gardiner alla testa della LSO.

    Violino e Orchestra

    cover.jpg

    al photofinish sulla coppia Jansen/Pappano, premiamo il fantastico disco della Lisa Batiashvili che probabilmente occupa il posto di riferimento tra le registrazioni recenti del grande concerto per violino di Chaikovsky insieme ad una prova molto convincente dello splendido concerto di Sibelius.
    E' un disco che tenderei a definire incantevole.

    Pianoforte e Orchestra

    folder.jpg

    scegliere due dei meno celebrati tra gli ultimi concerti per pianoforte e orchestra di Mozart e renderli unici.
    Ci riesce il bravo Francesco Piemontesi coadiuvato da Andrew Manze con la Scottish Chamber Orchestra e dalla Linn Records.
    C'è una profonda conoscenza di quel repertorio in questo disco, pur da un pianista molto eclettico e certamente non specializzato in Mozart.

    Pianoforte Solo

    Arcadi_Volodos-Volodos_plays_Brahms.jpg

    Archadi Volodos è certamente tra i pianisti più raffinati della sue generazione. Cosa significa ? Che alla prova atletica che spesso ci propinano le nuove leve, risponde con l'intima conoscenza dei brani che decide di mettere in repertorio.
    Il risultato qui è quello giusto : questa musica pianistica di Brahms deve vivere in una sfera intimistica e intrisa della profonda umanità del suo autore.
    Disco dell'anno, secondo me !

    Violino Solo

    folder.jpg

    La terza volta di Tetzlaff con l'Università del Violino del Professor Sebastian Bach è - per ora - la sua prova assoluta.
    Non è necessariamente la migliore presente sul mercato ma è certamente la più profondamente vicina alla ... concezione che il violinista ha della sua arte al cospetto di questi monumenti del contrappunto bachiano. Anche in questo caso, umanità e intimità al servizio del più puro suono.

    Cameristica

    folder.jpg

    non mi stancherò mai di ripetere che Debussy debba essere lasciato suonare ai francesi.
    Debussy è il più francese di tutti i compositori d'oltralpe e non va interpretato, va amato e suonato per il puro piacere di farlo, senza interrogarsi troppo se dietro al segno musicale ci sia la storia del creato o il destino dell'umanità.

    La compagine - temporanea - prescelta da Erato per questa "integrale" delle sonate e dei trii per vari strumenti è di livello assoluto.
    Il risultato tale da cancellare, sin dalle prime note, i dubbi che musicisti che non suonano tutti i giorni insieme, possano offrire una prova non omogenea, con composizioni tra loro così diverse.

    Proposte Originali

    Concludiamo con tre dischi molto differenti tra loro, accomunati qui non per genere ma per l'originalità della proposta

    cover.jpg

    il primo riguarda una ... breve storia della fuga alla "tedesca" in un solo disco.
    Dai primi del '600 fino alla Grosse Fugue di Beethoven.
    Una formazione quartettistica che esprime un suono bello, preciso ma molto gentile in un fitto contrappuntistico come questo, l'Armida Quartett dovrebbe essere più premiato dalle case discografiche. In questo disco ci sono autentiche gemme da apprezzare e approfondire.

    folder.jpg

    Regula Muhlemann ha la voce di un angelo. Il tono è cristallino e la dizione chiarissima, quale che sia la lingua in cui canta.
    Magari non è potentissima ma io preferisco così ai soprani che incrinano i bicchieri ma non fanno capire una parola di quanto stanno cantando.
    Il programma è a tema e riguarda il ruolo della regina Cleopatra nella musica barocca.
    Per chi è interessato alla scoperta o alla riscoperta di queste musiche è un disco di grande pregio.

     

    cover.jpg

    la viola da gamba sta al violoncello come una portacontainer sta ad un furgoncino DHL.
    La rivisitazione di un repertorio conosciutissimo come questo, con uno strumento così ricco di armoniche, rende nuove queste composizioni.
    Anche la parte per flauto solo compreso in questo disco che fa da preludio ad una intensa Chaconne.

    That's all folks ! Al 2018.

    Edited by Hannes



    User Feedback

    Recommended Comments



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...