Jump to content
  • Florestan
    Florestan

    Novità 2017

    Recensioni e impressioni rapide di dischi ascoltati durante quest'anno (magari in attesa di un approfondimento o magari no, dipende).

     

    front.jpg 

    Bach : Cantatas for soprano
    Carolyn Sampson, Andreas Wolf
    Freiburger Barockorchester, Petra Mullejans
    Harmonia Mundi 2017

    Carolyn Sampson ha una delle voci più angeliche del panorama barocco odierno.
    La scelta di queste tre cantate (BWV 202, 152, 199) la mette in evidenza.
    Molto bravo anche il basso Andrea Wolf (cfr. duetto della 152).
    Un buon disco da cui cominciare l'esplorazione delle cantate di Bach.

    by Hannes

    ***

    folder.jpg

    Balbastre
    Pieces de clavecin - Livre I
    Christofe Rousset
    Apartemusic 2017

    Disco di un autore francese attivo nella seconda metà del 18° secolo, registrazione di ottimo livello, strumento originale, che segna il ritorno del grande Rousset alla tastiera dopo le molte prove alla guida di complessi barocchi.
    E' il primo libro, quindi si annuncia una coda futura.
    Registrazione "sontuosa", disponibile in formato 96/24.

    Per la stessa etichetta Rousset ha registrato il Clavicembalo ben Temperato di Bach e dischi dedicati ad altri francesi (Couperin e Duphly).

    by Hannes

    ***

    cover.jpg

    Marianne Crebassa e Fazil Say
    Secrets - French Songs (Debussy, Ravel, Fauré, Duparc) - Fazil Say
    Erato 2017

    Non è - in generale - il mio repertorio favorito ma segnalo questo disco delizioso a chi ama la canzone classica francese.
    La Crebassa le interpreta in modo egregio e Fazil Say l'accompagna da par suo.
    Bella registrazione in 96/24

    by Hannes

    ***

    0827949066368_600.jpg.55fedf38ccad56d84f0e0b28ce2a8311.jpg

    Johannes Brahms
    Quintetti per archi
    WDR Symphony Orchestra Cologne Chamber Players
    Pentatone 2017

    I musicisti da camera dell'orchestra sinfonica della radio di Cologna (au quali consiglio di adottare un nome più sintetico e facile da ricordare) sono tutti professori d'orchestra e hanno un calendario di concerti all'interno della normale stagione concertistica. Sono qui alla loro prima incisione  e ci regalano un interpretazione intensa e esuberante di questi capolavori del repertorio cameristico brahmsiano.

    by Johannes

    ***

    3149020927205_600.jpg.4dd6ea91f66c8937e5948ab3d43574d5.jpg

    César Franck, sonata per pianoforte e violino - Ernest Chausson, Concerto per pianoforte, violino e quartetto a corde Op.21.
    Isabelle Faust, violino, Alexander Melnikov, pianoforte, Quartetto Salagon.
    Harmonia Mundi 2017

    Isabelle Faust e Alexander Melnikov interpretano quelle che sono le opere universalmente più conosciute del compositore belga César Franck e del francese Ernest Chausson (accompagnati nel Concerto dal Quartetto Salagon). Melnikov suona un pianoforte Erard del 1885 e questo conferisce un'atmosfera particolare alla loro interpretazione, caratterizzata da un approccio riservato e intimista.

    by Johannes

    ***

    0822231129523_600.jpg.a1dd524a684f1a2f24901ef48d9b2543.jpg

    Felix Mendelssohn
    Sogno di una notte di mezza estate

    London Symphony Orchestra, Monteverdi Choir, John Eliot Gardiner
    LSO Live  2017

    Nel contesto dell'integrale delle opere sinfoniche di Mendelssohn, Gardiner ci regaIa un'interpretazione fresca e frizzante del Sogno di una notte di mezza estate di Mendelssohn.  Consigliatissimo, uno dei miei dischi preferiti del 2017.

    by Johannes

    ***

    5a4659d78cbc3_0099925419523_600(1).jpg.4ea33ab112b972a6d6f409ee4554afcc.jpg

    Antonin Dvořák
    Quintetti Op.81 e 97
    Pavel Haas Quartet, Boris Giltburg (pianoforte), Pavel Nikl (viola)
    Supraphon  2017

    Non sbaglia un disco il Pavel Haas Quartet e questa incisione di fine 2017 non fa eccezione. Accompagnati dall'ottimo pianista israeliano Boris Giltburg nel quintetto per pianoforte Op.81 e dal violista Pavel Nikl nel quintetto per archi Op.97, ci offrono una lettura appassionata, fluida, scorrevole, che scalda il cuore.

    by Johannes

    ***



    User Feedback

    Recommended Comments

    33 minutes ago, Hannes said:

    Isabelle e Alexander sembrano una coppia fissa e ben sperimentata (oltre che sperimentale) : stanno praticamente registrando qualsiasi cosa ;)

     e lo fanno pure bene!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

     

    cover.jpg

    Chaikovsky : Sinfonia n. 6 Patetica
    MusicAeterna
    Teodor Currentzis
    AudioNote 2017

    ***

    Currentzis è sempre estremo e il suo scopo ben dichiarato è quello di riportare all'ascolto il grande pubblico dei grandi e celeberrimi capolavori spingendo sul pedale della passione interpretativa, anche estremizzando contesti, contrasti e toni.
    Ci riesce certamente anche in questa Patetica che mi riprometto di analizzare a fondo e confrontare con il mio riferimento (Mravinsky) in un momento in cui mi sentirò più "solare", perchè lo ammetto, provo sempre grande dolore ad ascoltare questa sinfonia.

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    folder.jpg

    Haydn 2032 - Vol. 4
    IL DISTRATTO
    Il Giardino Armonico
    Giovanni Antonini

    ***

    Prosegue di buon passo l'ambizioso progetto di Giovanni Antonini di rivisitare l'intero contesto sinfonico di Haydn.
    Un repertorio che, lo ammetto, non mi ha mai grandemente convinto.
    Ma qui abbiamo alcune trovate molto interessanti. Accoppiamenti insoliti ed aggiunte particolari che si vanno ad aggiungere ad una interpretazione sul piano della lettura e strumentale decisamente sopra lo standard.
    Secondo me il "Maestro di Cappella" di Domenico Cimarosa che fa da appendice a questo disco vale l'acquisto.
    Una cosa tipo la Guida per il giovane all'orchestra di Britten decisamente ante-litteram, guidata dal tenore e decisamente più spiritosa, in stile parodistico.

    Diciamo che decisamente le note in italiano sarebbero state d'uopo, almeno per rispetto nei confronti dei musicisti coinvolti in questa operazione.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    cover.jpg

    Chaikovsky : Manfred Symphony
    Czech Philarmonic
    Semyon Bychkov
    Decca 2017

    ***

    Veramente degna di nota (come il resto del Progetto Chaikovsky) per intensità e passione questa sinfonia Manfred con Semyon Bychkov alla guida dell'ottima Orchestra Filarmonica Ceka. Si tratta di una composizione molto interessante, purtroppo molto raramente eseguita.
    Registrazione degna della miglior Decca in 96/24.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    519e4sBHFaL.jpg

    Bach : Passione secondo San Matteo
    Monteverdi Choir, English Baroque Soloists, Trinity Boys Choir
    Sir John Eliot Gardiner
    Soli Deo Gloria 2017

    ***

    Uscita per la Pasqua 2017, è il mio nuovo riferimento per la Passione secondo San Matteo di Bach e sostituisce quella, sempre di Gardiner per la Archiv del 1988.
    Trascurando per una volta la qualità degli interpreti che coltivano il piacere di suonare e cantare insieme in ogni circostanza, Gardiner riesce a mantenere per tutta la composizione l'integrità interpretativa che ha come qualità principale il giusto senso di tristezza indotta dalla natura dei fatti che la Passione ripercorre e non celebra.
    Non c'è alcun facile tentativo di drammatizzazione o spettacolarizzarione dell'evento (ogni riferimento agli esperimenti Rattle/Sellars é puramente voluto).
    Bella registrazione in formato liquido ad alta risoluzione.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    cover_jpg_3f3a4e68fc018379d28e6ca4a993da98.jpg

    Alexandre Tharaud : Barbara
    Erato 2017

    ***

    Qui Tharaud si impegna come "chansoniere", facendo da collante tra tante grandi vedettes nella commemorazione di Barbara.
    Un disco che va molto al di là dei miei generi preferiti ma che si fa (molto) apprezzare sul puro piano del piacere di ascolto oltre che per la curiosità che suscita.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    folder.jpg

    Beethoven : le 9 sinfonie
    Leonard Bernstein
    Wiener Philarmoniker
    DG - registrazioni live degli anni '80, rimasterizzazione del 2017

    ***

    Disponibile in 192/24 su HDtraks la rimasterizzazione recentissima dell'edizione DG degli anni '80 di Beethoven di Bernstein.
    Celeberrima, tranquilla nei tempi, contemplativa rispetto a quella vivace della CBS con la New York degli anni '60, sembra registrata in questi giorni a testimonianza dell'egregio lavoro di riversamento.
    Benché ci siano altre edizioni superiori in tutto, secondo me non può mancare in nessuna discoteca ideale.

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ed io che credevo che già il Belcea ci fosse andato forte in quanto ad accelerazioni, ma qui siamo addirittura 2 minuti pieni meno delle edizioni di riferimento (tipo Alban Berg Quartett)
    Vertiginoso !

    folder.jpg

    Schubert : Quintetto la Trota e minuzie varie
    Anne-Sophie Mutter e Daniil Trifonov, con i loro ospiti
    Deutsche Grammophon 2017

    Vi avviso che il finale è un'Ave Maria da avvinazzati che sembra uscire da un Caffé berlinese durante la Guerra Fredda ... (per tacere dell'altra trascrizione per violino e pianoforte dello Schwanengesang ...).
    A parte questo, ma perchè il violoncello lo hanno lasciato nel sottoscala ? Microfoni sul violino e dentro al pianoforte come da brutta abitudine DG ...

    Inascoltabile ! (consiglio il Pentaton con Tetzlaff e Tamestit)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    CDA68162.jpg
     

    Haydn, CPE Bach, Concerti per violoncello e orchestra
    The Deutsche Kammerphilarmonie Bremen
    Steven Isserilis

    Hyperìon 2017

     

    Più interessante questa proposta Hyperion con certi per violoncello e orchestra di Haydn ed Emanuel Bach (con due aggiunte, gradite di Mozart e Boccherini), con uno Steven Isserlis in forma e un suono del suo cello molto gradevole e colorato.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Cover.jpg

    Handel Goes Wild
    L'Arpeggiata
    Christina pLuhar
    Erato 2017

    ***

    Se qualcuno dovesse trovare noioso Handel (?) può provare questo rimedio.
    L'Arpeggiata non è nuova alla jazzificazione del repertorio antico e barocco (sensazionale in Monteverdi).
    Qui c'è l'alternanza di arie da opere celeberrime e brani senza voce ma con strumenti solisti che gigioneggiano meglio di Jaroussky
    Sensazionale !

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    070917-Mahler5-600.jpg

    Gustav Mahler : Sinfonia n. 5
    Minnesota Orchestra
    Osmo Vanska
    BIS SACD 2017

    ***

    Ok, io sono un patito dei tempi di esecuzione, lo ammetto.
    Non che una grande differenza complessiva possa o meno influire necessariamente in una grande interpretazione o in una un pò meno grande.

    Ma la mia edizione di riferimento della 5a di Mahler - quella di Sinopoli - dura 53 minuti.
    Questa 75 !
    Già avevo notato una certa letargia di movimento di Vanska accompagnando il baldo Trifonov in Schumann, qui siamo proprio tranquilli.
    Il risultato è un Mahler da gazebo nel Prater.
    Ok, giusto per capirci. L'interpretazione è tutta morbida di conseguenza, senza alcuna tensione.
    Interessante lo scherzo, terribbile il finale.
    Il suono Bis, cioè sempre giusto.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    00000000000000000000000000_MI0004132770.jpg

    Death and the Maiden (Schubert ed altri)
    Patrizia Kopatchinskaya
    The Saint Paul Chamber Orchestra
    Alpha 2017

    ***

    E' un disco straordinario che ha giustamente fruttato a Patrizia un Grammy fresco-fresco.

    00000000000000000000000000_MI0004132770_2.jpg

    00000000000000000000000000_MI0004132770_00.jpg

    00000000000000000000000000_MI0004132770_23.jpg

    il folletto moldavo che suona a piedi nudi ha girato l'Europa con l'orchestra d'archi che suona in piedi e spesso improvvisa le parti in un repertorio per lo più di trascrizioni che vede quello del Quartetto "La morte e la fanciulla" di Schubert inframezzato a brani di altri compositori - di epoche molto differenti - incollati tra loro dal tema della morte o del lamento.

    00000000000000000000000000_MI0004132770_21.jpg

    fatico a definire questo disco meno che straordinario, nonostante la presenza della domanda senza risposta di Kurtàg su cui io non sono in grado di interrogarmi ...

    Sinceramente non credo esistano edizioni altrettanto intense ed appassionanti di questa trascrizione per orchestra (della stessa Kopatchinskaya) del quartetto in re minore di Schubert.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    3760058360552_600.jpg.b8c7a1294ffc4d88b3bddcc7969d70df.jpg

    Irvine Arditti, Caprices.
    Opere per violino solo di Salvatore Sciarrino, Elliott Carter, Emmanuel Nunes, Pierre Boulez.
    Aeon 2017.

    ***

    Il violinista inglese Irvine Arditti è una figura ormai leggendaria nell'ambito della musica classica contemporanea, sia come solista, che come fondatore del Quartetto Arditti. Ha dedicato la sua carriera all'interpretazione del repertorio moderno e contemporaneo ed è stato dedicatario di diverse opere. Qui si cimenta con lavori per violino solo di Salvatore Sciarrino (Sei Capricci del 1976), Elliott Carter (Lauds, 1984-2000), Emmanuel Nunes (Einspielung del 1979), Pierre Boulez (Anthems I del 1991). E' un ascolto che richiede attenzione e una buona predisposizione. Lo consiglio agli intenditori e a chi non si lascia spaventare da queste genere di repertorio.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...