Jump to content
  • Florestan
    Florestan

    Mishka Rushdie Momen : Variations

    Cover.jpg

    Variations

    di Clara e Robert Schumann, Johannes Brahms e Felix Mendelssohn (con Nico Luhly e Vijay Iyer)

    Mishka Rushdie Momen, pianoforte

    Somm Recordings ottobre 2019, formato 88.2/24

    ***

    C'è grandissima delicatezza nell'esposizione del tema delle variazioni Op. 20 di Clara Schumann su un tema originale di Robert Schumann.
    Si tratta di una composizione scritta dalla "vecchia" Clara per il compleanno del 1853 del marito.
    Probabilmente il grande Steinway che impiega la Momen non è lo strumento più adatto e mi piacerebbe ascoltarla ad un pianoforte più vicino a quelli posseduti da Clara e Robert in casa loro a Dusseldorf.
    Comunque il tono riesce ad essere caldo e toccante.

    Sullo stesso tema (Bunte Blatter op. 99/1), per quanto trovò intense queste variazioni di Clara, volle cimentarsi anche il giovane Johannes Brahms, con le sue variazioni Op. 9 del 1854.
    Anzichè 7 brani, qui abbiamo 16 variazioni che crescono di animazione secondo la firma già inconfondibile di Brahms.
    Anche qui la pianista mantiene toni morbidi e non troppo veloci, anche quando le indicazioni a firma portano Schnell in tedesco.

    Robert era già decisamente malato a quel tempo (si spegnerà nel 1856 avendo difficoltà a ricordare i nomi di parenti ed amici).
    Credo che la tenerezza e i timbri autunnali con cui la Momen porta queste variazioni che in altri mani possono essere molto più ardite e vibranti, rientrano nella lettura dell'interprete che nel libretto le descrive - giustamente - come intime e personali.
    Johannes aveva allora solo ventun anni ma era già profondamente matura musicalmente.

     

    maxresdefault.jpg

    Sul finale della variazione n. 10 Johannes cita il tema della Romance Op. 3 di Clara che è alla base delle variazioni scritte da Robert per l'allora ragazzina Clara (che nel 1832 aveva 13 anni).
    Robert le cataloga come Impromptus e sono composizioni legate solo dal tema e dalla struttura che prende ritmo dalle variazioni beethoveniane.
    Ma non hanno nulla a che vedere con le successive variazioni sinfoniche, semmai ricordano in nuce i successivi album per la gioventù o le scene dal bosco.
    Credo che a Clara saranno piaciute tantissimo.

     

     

    a1ib000000BQQsUAAX (1).jpg

     

    Felix Mendelssohn era amico di famiglia degli Schumann, così come la sorella Fanny.
    Ma credo che le sua famose Variazioni Seriose, che ritengo essere tra le cose migliori da lui scritte si discostino negli scopi e nello sviluppo dalle ... testimonianze di amore e rispetto di quelle degli Schumann e di Brahms.

    Cionondimeno è bravissima la Momen a metterle sullo stesso piano sonoro e tonale.
    Ma io sono abituato a tanta più vitalità e forza da queste pagine meravigliose che possono sinceramente essere messe vicine alle variazioni sul tema dell'Eroica di Beethoven.

    L'ombra del titano incombe sempre sui crepuscolari primi romantici ma sinceramente a me sembra che ogni confronto sia assolutamente privo di significato.

    La musica di Felix è profondamente differente sia da quella di Robert che di Johannes. Sono proprio piani, scopi, modi di intendere l'esistenza e lo sforzo della creazione che li separano.

    a1ib000000BQQsTAAX.jpg

    per le immagini © Benjamin Ealovega

     

    A separare queste magnifiche pagine romantiche dense di sentimento, sono inserite pagine contemporanee vagamente ispirate a Schumann.
    Non conosco i loro autori e sinceramente non credo che approfondirò la loro opera.
    Rispetto la scelta della pianista ma io ne avrei fatto a meno.

    In estrema sintesi, questo album di debutto di questa giovane pianista inglese colpisce per la scelta di un programma profondamente intimista e in un certo qual modo sofferto che certamente è complesso nell'approccio ma non è di quelli che mettono in evidenza come un bel Rach 3 o un Bartok 2.
    Che pure ha in repertorio, essendole altrettanto affine la musica moderna e contemporanea

    Ha grandi mezzi, grande personalità, sicurezza e suona con sentimento.

    Una bella scoperta e a risentirla presto.

    Registrazione molto calda, con un pianoforte possente ma equilibrato.

    Edited by Florestan



    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...