Jump to content

Florestan

Administrators
  • Content Count

    1,067
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    25

Florestan last won the day on October 17

Florestan had the most liked content!

Community Reputation

32 Excellent

About Florestan

  • Rank
    Advanced Member

Recent Profile Visitors

2,638 profile views
  1. Ciao, se l'integrato ha un ingresso di alto livello (tipo ingresso CD), si, perchè no ? Ma a quel punto meglio puntare su un DAC puro (cioé senza sezione di preamplificazione, manopola del volume, uscita cuffie etc.) che il tuo integrato vedrà né più né meno che come un qualsiasi lettore CD/DVD.
  2. Liszt ; Années de Pelérinage Michele Campanella Odradek 2020, formato HD, via Qobuz *** Ammetto che sono abituato a versioni più "virili" di queste pagine, tra le poche che realmente riesco ad amare di Franz Liszt. Ma la visione del nostro veterano Campanella è tanto matura, meditata e colta che non si può né trascurare né sottovalutare. Onore all'etichetta che ne ha permesso la pubblicazione. Con i miei complimenti.
  3. Beethoven : Sinfonie n. 4-6 Barry : concerto per viola e La Conquista dell'Irlanda Britten Sinfonia diretta da Thomas Adès Signum Classics 2020, formato HD, via Qobuz. *** Il precedente disco di questa che credo sarà una integrale mi era piaciuto molto, specialmente la terza, per il piglio vivace, dinamico, spregiudicato : moderno. Ma adesso mi devo ricredere perchè capisco che si tratta di una operazione di facciata al traino dell'anno beethoveniano. Perchè ? Per sdoganare nel mezzo "spazzatura" come la musica di Barry. Il concerto per viola è un pezzo semplic
  4. Handel : Witches, queens & heroines Il Giratempo e Margriet Buchberger Perfect Noise 2020, 48/24, via Qobuz, circa 51 minuti *** Come intuirete si tratta dell'ennesima raccolta di arie per soprano da opere di Handel. Qui non ci sono solo regine ma anche streghe ed eroine. La copertina è intonata con l'epoca di halloween. Ma la musica - bellissima - dopo un primo approccio promettente, si perde. La compagine va bene ma la voce, pur chiarissima, stenta ad avvincere e spesso - segnalo in particolare il finale di Alcina - va troppo sopra le righe. Insomma, non mi ha
  5. A chi volesse esplorare ulteriormente il garbo della Nylund, in un modo tutto finlandese di leggere Strauss e Wagner con Hannu Lintu e la Tampere PO, consiglio questo disco. Basta la prima aria, le altre non sono allo stesso livello ma ... Camilla Nylund, transfiguration, Wagner e Strauss
  6. Wagner : Siegfried Idyll, versione originale con orchestra da camera Wagner : Wesendonck-Lieder, versione arrangiata per voce e orchestra da Andreas N. Tarkmann Camilla Nylund, soprano Bayreuther Festpiele (13 solisti) diretti da Christian Thielemann *** Cosima Wagner si svegliò la mattina del 25 dicembre 1870 sentendo una musica nuova. Una serenata mattutina organizzata dal marito, con 15 solisti sistemati lungo le scale che portavano alla camera della sposa, durante le vacanze sul Lago di Lucerna dei Wagner. Era la versione originale per quintetto d'archi e fiati, arra
  7. Bach : i principali preludi e fughe per organo Ullrich Bohme, organo Rondeau Production 2020, formato 96/24 *** Ullrich Bohme è nato in Sassonia, ha un cognome che è già di suo tutto_musicale, insegna alla scuola Mendelssohn di Lipsia e suona l'organo di Bach alla Thomaskirche della città del Kantor. Se non bastasse questo pedigree di presentazione, c'è il programma di questo disco a qualificarlo. Sono i più straordinari preludi e fuga per organo che Bach ha scritto nel pieno della sua maturità e che Bohme suona come - probabilmente ? - li suonerebbe oggi Bach stesso. Lo
  8. Schumann : Variationen Florian Uhlig, pianoforte Hanssler Classic 2020, formato 96/24 durata 2 ore e 6 minuti *** Al di la del garbo e dell'intonazione realmente schumanniana del pianista Uhlig, il pregio di questo disco è di presentare oltre alle "solite" Variazioni Sinfoniche Op. 13 - forse il brano meno riuscito del disco, peraltro - anche composizioni a me del tutto sconosciute, magari perchè incompiute o pervenute sotto forma di frammento. Si testimonia così l'amore incondizionato di Robert nei confronti di quel monumento della musica con cui i primi romantici sono dovut
  9. Grazie ad HIFIMAN di averci dato in prestito un esemplare delle cuffie Jade II con il loro amplificatore dedicato. sono già sul banco di prova per le misure qui con il microfono miniDSP Ears in azione e poi prova in batteria con le mia Stax SR404S ed HIFIMAN Arya. Sarà un confronto serrato da quanto sto già ascoltando. Intanto le misure : HIFIMAN Jade II - risposta equalizzata ed ammorbidita ad 1/12 di ottava in verde la risposta con l'amplificatore HIFIMAN dedicato a queste cuffie, in rosso con il mio Stax Srm-006t a valvole
  10. Florestan

    HIFIMAN Sundara

    Una bella batteria in confronto (prossime settimane) : Jade II, Stax Lambda SR404S, Arya
  11. Van Halen : MCMLXXXIV 4 gennaio 1984 Testi e musiche di David Lee Roth, Eddie van Halen, Alex van Halen e Michael Anthony, *** "I get up, and nothing gets me down" Disco lontano - in apparenza - milioni di anni luce da quanto in generale ascoltiamo su queste pagine. Se ne voleva scrivere da tempo ma senza concludere. Perchè in quel 1984 ha rappresentato una svolta nel suo genere. La morte di Eddie Van Halen, improvvisa ma non tanto perchè da tempo malato, procura l'occasione. io all'epoca ascoltavo Bach in via semi-esclusiva e occasionalmen
  12. Bach : Motets (con brani anche di Gabrieli, Bertolusi, Praetorius e Gallus) Pygmalion diretto da Raphael Pichon Harmonia Mundi 2020, formato 96/24, via Qobuz Unlimited *** Le altre edizioni dei mottetti di Bach che conosco sono asciutte ed ascetiche, come l'ultima, essenziale di Gardiner con il Monteverdi. Questi francesi del Pygmalion li ho già incontrati più volte, in particolare nel disco dedicato alle Weber Sisters (in Mozart) con Sabine Devieillhe. Ma hanno registrato anche molto Bach e lo conoscono bene. Qui sin dalle prime note mostrano di rinunciare all'auster
  13. Johannes Brahms : Sinfonia n. 1, Ouverture Tragica Orchestra del Gewandhaus di Lipsia diretta da Herbert Blomstedt Pentatone 2020, formato SACD/HD *** le parole del 93enne Blomstedt sono scritte nel giugno scorso e si augurano che questa musica luce nell'anima umana (citando Schumann, mentore di Brahms), in questo momento difficile per l'umanità. Ed è molto umana, dolce e "alleggerita" delle complessità della mente e dell'animo brahmsiano questa lettura di Blomstedt che si avvale di una compagine con cui si è trovato centinaia di volte e che conosce questa mu
×
×
  • Create New...